Passa ai contenuti principali

"Gli Dèi Ingannatori" di Federico Bellini

"Gli Dèi Ingannatori" di Federico Bellini

"Gli Arconti vollero ingannare l'uomo, perché essi videro che egli aveva la stessa origine di quelli che sono veramente buoni. Essi presero il nome delle cose che sono buone e lo diedero alle cose che non sono buone, per potere, per mezzo dei nomi, ingannare gli uomini e legarli alle cose che non sono buone. I nomi che vengono dati alle cose terrestri racchiudono un grande inganno, perché distolgono i cuori da concetti che sono autentici verso concetti che non sono autentici. Chi sente la parola 'Dio' non intende ciò che è autentico, ma intende ciò che non è autentico. Così pure per 'Padre' e 'Figlio' e 'Spirito Santo' e 'Vita' e 'Luce' e 'Resurrezione' e 'Chiesa' e tutti gli altri nomi non s'intende ciò che è autentico, ma s'intende ciò che non è autentico. A meno che non si sia venuti a conoscenza di ciò che è autentico, questi nomi sono nel mondo per ingannare." (Vangelo Apocrifo di Filippo)

Molti continueranno a non credere a quanto personalmente, insieme a tanti altri ricercatori al mondo, affermiamo, ovvero che il nostro pianeta e buona fetta della Galassia in cui ci troviamo, sono da lungo tempo vittime di un sinistro incantesimo, di un’illusione, di un controllo, di una schiavitù tale da sembrare impossibile, anche concepirla. Questo incantesimo ospita l’intrinseca convinzione che la Dualità, e la polarità, siano aspetti naturali della vita, e che vi sia per noi la necessità di scegliere se metterci al servizio dell’uno o dell’altro aspetto della Dualità stessa. Quest’impronta binaria, semplice ed elegante, è diventata così evidente che abbiamo perso di vista l’incantesimo olografico maggiore che l’ha generata, in verità, abbiamo perso di vista l’intero ologramma, arrivando a credere che esso, da solo, rappresenti la totalità della realtà. Il Demiurgo, e i suoi Agenti, creatori dell'incantesimo stesso in cui si trova il nostro Mondo, è un Entità che un tempo era elevata, e che in seguito cadde dopo aver scelto la strada dell'Ego, a causa di un principio separativo indotto artificialmente che funziona secondo la stessa legge binaria della Dualità, essendo in qualche modo sconnesso dalla Fonte Divina. Per mantenersi in vita, questo falso creatore, ha creato, sedotto e manipolato altre Entità (gli Alieni), il quale dopo averle asservite ai suoi voleri, ha fatto loro credere di poter diventare divinità del tutto simili a lui, con la capacità di creare ulteriori forme di vita per un preciso scopo: cibarsi della loro energia. Infatti, il Demiurgo e le sue tante emanazioni, si nutrono dell’Energia che riescono ad assorbire dalle Monadi di tutti gli esseri viventi ospitati in questa realtà fittizia (Maya). Queste altre Entità, anticamente definite Arconti, Angeli, Demoni, etc., (oggi Alieni), a loro volta sono suddivise in fazioni apparentemente opposte, perseguono uno scopo comune che è quello di aumentare il controllo ed assorbire l’energia rilasciata dagli umani sotto forma di rabbia, odio, sfiducia, delusione, ma di incanalare ed assorbire anche quella rilasciata sotto forma di fiducia, venerazione, preghiera e devozione ad essi comunque indirizzata. Per questo motivo le varie “Gerarchie Spirituali” conosciute nelle moltissime dottrine religiose nel corso dei secoli, sino ai più recenti risvolti New Age, formate da sedicenti “Arcangeli”, “Maestri Ascesi” e/o Entità Positive, Profeti, Falsi Messia o Guru, che a vario titolo hanno diffuso in passato o quotidianamente messaggi “canalizzati”, è al servizio di una Falsa Luce. In questo contesto, la stessa New Age (come altre correnti affini o successive) è chiaro che è stata concepita come una colossale operazione psicologica, un grandioso esperimento sociale, progettato per far incetta di tutte le energie di quei credenti delusi e scontenti che hanno rifiutato l’ipocrisia e i dogmi delle religioni tradizionali. Il falso Dio buono della cristianità, dell'ebraismo (YHWH), dell'Islam, il Re del Mondo che controlla, manipola e indirizza i suoi sudditi nell'intero pianeta da lui governato sin dall'antichità (Brahma, Anu, Ra, Zeus, Giove, Ammone, Odino, Manu, Adam Kadmon, etc.), in realtà non ha a cuore la sorte dell'umanità da lui stesso creata, ma semplicemente vuole tenerla prigioniera in questa dimensione limitata e impura, dove lo Spirito rimanga addormentato (la Fiamma sopita) così da poter usufruire della nostra energia, evitando che questa si manifesti, impedendo infine il contatto dell’Uomo con tutti gli altri Mondi Superiori.

I finti portatori di Luce
Per gli gnostici, prima dell’arrivo del Serpente in paradiso (l’Eden), l’uomo era in uno stato di totale ignoranza ed era incosciente della condizione in cui si trovava: Adamo ed Eva erano del tutto inconsapevoli fino a quando Lucifero non gli aprì gli occhi e li nutrì con il Frutto della Conoscenza. Lo stesso Lucifero (il Serpente) si sarebbe, quindi comportato come una forza apparentemente ostile, quando in realtà stava tramando la sua maliziosa vendetta. Il Demiurgo creatore aveva intrappolato l’Uomo e la Donna nel suo illusorio giardino, l’Eden, mentre Lucifero, in forma di Serpente, aveva semplicemente offerto loro un frutto, per giunta proibito, rivelandogli che il loro creatore li stava semplicemente ingannando. Più precisamente, il Demiurgo, da tutti noto come lo YHWH della Bibbia, fu un bugiardo, e l’intera creazione è stata un tentativo fallito di imitare il mondo non-conoscibile. Per questo motivo tutte le dottrine segrete ed esoteriche, che sono non a caso serpeggiate nell'ombra in tutti questi secoli, hanno ricercato in Lucifero, il “Messaggero” o “Angelo della Luce”, specie da una particolare dottrina che ha attraversato rami della Massoneria, degli Illuminati, etc., il vero Salvatore dell'Umanità. In realtà il Serpente/Lucifero volle semplicemente portare la conoscenza ad un Uomo ancora ignorante, per fare in modo che egli (la sua nuova creatura e di cui era geloso) si ribellasse al suo creatore (YHWH), come lui stesso aveva fatto in precedenza quando cadde. Quella di Lucifero, specie nella visione di un “Nuovo Ordine Mondiale” è diventata la figura su cui ruota il pensiero e l’ideologia di tutte le personalità influenti della storia, ed è stato sdoganato dalle società segrete ed esoteriche, che gli hanno donato una nuova verginità in contrapposizione alla grande “diffamazione” operata dal Cristianesimo, specie durante le varie dittature comuniste, e non solo, di questi ultimi 100 anni. 

Lo stesso Illuminismo, in precedenza, ne era stato il suo moderno giubileo, che trovò la sua massima espressione nell’orribile e sanguinosa Rivoluzione Francese, ma ancora più sinistre sono le parole della teosofa Helena Blavatsky, che nel suo libro “La Dottrina Segreta”, affermò: “Il diavolo è chiamato adesso dalla Chiesa, Tenebre, mentre nella Bibbia è chiamato Figlio di Dio, la luminosa stella mattutina, Lucifero. Vi è tutta una filosofia di dogmatica sottigliezza nella ragione per cui il primo Arcangelo, che sorse dalle profondità del Caos, fu chiamato Lux (Lucifero) il luminoso Figlio del Mattino o Aurora manvantarica. La Chiesa l’ha trasformato in Lucifero o Satana, perché è più elevato e più antico di Jehovah e doveva essere sacrificato al nuovo dogma.” 

Per questo motivo, tutti gli attori che recitano in questo dramma cosmico scritto dai vincitori (non certo dai vinti), portano nomi che avrete sicuramente già sentito menzionare, andando così a rinforzare le schiere di quell’esercito composto da veri e propri Cavalieri dell’Apocalisse: Lucifero, Belzebù, Samaele, Moloch, Satana (entità distinta da Lucifero), ma anche i finti Arcangelo Michele, Gabriele, Ariel, Sitael, Sandalphon, come i moderni Ashtar Sheran, Salusa, Kryon, etc., e le dozzine e dozzine, forse migliaia sparsi in tutto il mondo di Angeli (in realtà veri e propri Arconti), presunti Maestri Ascesi e svariate altre entità canalizzate!

Tutti loro sono al servizio di un'unica Entità, il Re di questo Mondo, il Rex tremendae majestatis, il Demiurgo YHWH, El o Elyon, che più o meno li controlla e, come sue pedine, essi non impersonano soltanto il ruolo di malvagi esseri demoniaci, ma fingono di essere anche Angeli benevoli. Non a caso anche i celebri “Angeli Custodi” hanno origini molto oscure. Il termine "custodi", nome dato agli Angeli di Satana nel secondo libro apocrifo di Enoch, riunisce in sé due parole aramaiche: irin, riferito agli Angeli in Daniele IV 10, 14, 20 e qaddishin, ovvero "esseri sacri", "Angeli Custodi” appunto, ma che in realtà sono gli Arconti/Alieni, termine che si accorderebbe meglio sia con le loro funzioni che con il significato dei loro nomi sopracitati.

*
Leggi altri articoli, iscriviti!

Commenti

Post popolari in questo blog

"La Spiritualità è la più grande Truffa ai Danni dell'Animo Umano" di Federico Bellini

La Spiritualità è la più grande truffa ai danni dell'animo umano. Si, hai letto bene. È il mero tentativo di distoglierci da una vera ricerca totalizzante, facendoci volgere lo sguardo verso un aspetto esotico e mai affrontato delle nostre vite, dove regna la più completa ignoranza, e nella quale, un sacerdote, un guru o un maestro scaltro e furbo (con annesso parassita), ci metterà sempre lo zampino per meglio sfruttarvi e strizzarvi come un’oliva al frantoio, così da trarre da voi tutta la vostra migliore quintessenza e che potrete costantemente produrre.


La vera Spiritualità è l'Esperienza, nient'altro.

E quando le persone mi chiedono cosa dovrebbero fare per iniziare un "percorso spirituale" dico loro semplicemente di masturbarsi, perché se la Spiritualità è la Masturbazione dello Spirito, farlo davvero, fisicamente, vi condurrà a trovare nient'altro che un vostro sincero giovamento. Quando lo schifo, il disgusto, o lo scherno, appare sulla faccia di alcune…

"Ci siamo lasciati vessare, offendere, picchiare, torturare, stuprare..." di Federico Bellini

«Allora per la prima volta ci siamo accorti che la nostra lingua manca di parole per esprimere questa offesa, la demolizione di un uomo. In un attimo, con intuizione quasi profetica, la realtà ci si è rivelata: siamo arrivati al fondo. Più giù di così non si può andare: condizione umana più misera non c'è, e non è pensabile. Nulla più è nostro: ci hanno tolto gli abiti, le scarpe, anche i capelli; se parleremo, non ci ascolteranno, e se ci ascoltassero, non ci capirebbero. Ci toglieranno anche il nome: e se vorremo conservarlo, dovremo trovare in noi la forza di farlo, di fare sì che dietro al nome, qualcosa ancora di noi, di noi quali eravamo, rimanga.» (“Se questo è un uomo” di Primo Levi)
Così Primo Levi spiegava la sua condizione di deportato e prigioniero all’interno del Campo di Concentramento Nazista di Auschwitz, nella Polonia meridionale, in quella sua spietata e lucida descrizione scritta in un libro che tutti dovrebbero leggere, specie se vogliamo arrivare a comprendere …

"Rapimenti Alieni: il punto della situazione" di Federico Bellini

Rapimenti Alieni. Due parole innocue quanto sconvolgenti, perché racchiudono tutta la drammaticità di un fenomeno che nel corso di questi ultimi vent’anni, specie in Italia, ha raggiunto esiti fuori dal comune per poi recentemente cadere nel dimenticatoio, non senza aver dato vita ad alcuni contesti ai limiti del grottesco e dell’assurdo. Con questo articolo cercherò di fare un’analisi approfondita sul buono e il cattivo tempo nella ricerca internazionale legata a questo fenomeno, il quale ha ancora molto da dare per comprendere esaustivamente la nostra posizione su questo pianeta e nell’Universo. Parlare o scrivere di Abductions (termine preferito all’estero) è sempre un’impresa assai ardua, perché ogni volta si vanno ad intaccare certezze inossidabili, scuole di pensiero, dogmi, nonché una serie pressoché illimitata di luoghi comuni, scaturiti dalla fantasia non solo dei ricercatori che operano nel settore, ma soprattutto dai tanti seguaci di questi personaggi. È fuori ombra di dubb…

"Tipologia e Sintomi da Rapimento Alieno (Abductions)" di Federico Bellini

Esiste una sintomatologia per chi è vittima dei Rapimenti da parte di Entità Extraterrestri, e cercheremo in questa sede di spiegarne i più comuni. Gli elementi che caratterizzano un interferenza da parte di queste entità, sono: la Paralisi, l'Essere Spiati, i Sogni Lucidi, le Luci Blu, i Simboli, gli Esseri non Umani, l'Insonnia, i Suoni e i Ronzii, i Richiami, i Luoghi e le Visioni.
Paralisi: il soggetto prova la sensazione di essere paralizzato e di giacere su una superficie dura, senza potersi muovere. A volte nell’ambiente si manifestano luci brillanti e si avverte la presenza di altri esseri. Essere spiati: il soggetto sente di essere osservato, da qualcosa di indefinibile. Sogni lucidi: il soggetto vive sogni lucidi, particolarmente intensi e riferisce di essere stato capace di volare e attraversare superfici solide, come le mura di casa. Luci blu: durante il recupero dei ricordi originali sotto ipnosi, ricorre l’immagine di una diffusa luce blu. Simboli: a volte il sogg…