"Perché nascono Bambine con il Pene e Bambini con la Vulva" di Salvador Freixedo

"Perché nascono Bambine con il Pene e Bambini con la Vulva" di Salvador Freixedo

Viviamo in un mondo così putrefatto nelle cime che la degenerazione si è già installata anche nella plebe, nella società dove tutto vale, che fa la guerra alla decenza, al rispetto e alle buone maniere. Al carnevale delle isole Canarie un povero diavolo è stato protagonista di una scena in cui compariva una Madonna circondata da nazareni e che alla fine si trasformava in una “drag-queen” vestita solo di un tanga simulando un Cristo crocefisso su una gran croce. Il peggio di tutto è che vinse il concorso, il che indica la condizione in cui versa il sentire dell’anima collettiva. Ma questo è solo un aneddoto. Ultimamente a Madrid e in varie città dei Paesi Baschi sono stati affissi nelle fermate dell’autobus e della metropolitana – con consenso delle autorità – dei manifesti in cui si legge che “ci sono bambine con il pene e bambini con la vulva”. Questo è parte dell’aberrante ed antiumana campagna che la LGTB sta facendo affinché la gente ammetta come cosa lodevole la transessualizzazione. Al contrario, un autobus che mostrava lo stesso lemma, ma con l’aggiunta che diceva “non lasciarti ingannare, se nasci uomo, sarai uomo, e se sei donna, continuerai ad esserlo”, è stato fermato dalle autorità cittadine per il fatto di essere “violento e offensivo” e per “incitamento all’odio”. I progressisti, di fronte al silenzio e alla codardia dei “cittadini decenti”, sempre timorosi di essere tacciati di fascisti o di fanatici, sta diventando molto audace e sfacciata, e protetti da sindachesse come quelle di Madrid e Barcellona (autentici esempi di settarismo) o dai presidenti di regione, come l’ideologa del PP Cristina Cifuentes, si azzarda a proporre le trovate più svergognate. Ordunque, anche se in modo non così esagerato come dicono questi gruppi, è vero che stanno nascendo bambini con delle anomalie nei propri genitali. Questo è un problema fondamentale di fronte al quale bisogna chiedersi perché stanno succedendo cose simili. Anche se viene mantenuto sotto silenzio,  già da qualche tempo si sta parlando di “distruttori endocrini”, una serie di agenti chimici come pesticidi, funghicidi, erbicidi, metalli pesanti e altro, che possono alterare il sistema endocrino degli animali e degli umani, secondo gli studi fatti. In provincia di Granada (Spagna), dove si trovano molte coltivazioni intensive con abbondanza di pesticidi – tra di essi l’endosulfano, proibito il molti paesi – si sono registrati centinaia di casi di criptorchidismo (testicoli non discesi) o peni molto piccoli. Questi agenti chimici potrebbero essere anche la causa della bassa qualità degli spermatozoi nei maschi, un tema così ricorrente nella nostra attualità. Tutto questo ci porta una volta ancora ai nostri governanti corrotti che sono in combutta con gli azionisti dei grandi laboratori – e in molti casi sono loro stessi azionisti – e non importa loro che migliaia di persone muoiano, si ammalino o nascano con malformazioni, come quelle che abbiamo appena descritto, a causa di elementi tossici. A parte la società in generale, anche la LGTB dovrebbe chiedere spiegazioni a chi di dovere sul perché stanno nascendo così tanti bambini e bambine con una sessualità ambigua. Sarebbe meglio chiedere spiegazioni piuttosto che vociare per normalizzare l’anormalità. Questo al contrario è fare il gioco dei grandi produttori di veleni legali come la Bayer o la Monsanto. O forse gli stessi laboratori elargiscono fondi affinché questi gruppi legalizzino i loro orrori ingannando i genitori di questi bambini? È un argomento veramente scabroso.

Per acquistare i Libri di Salvador Freixedo: CLICCA QUI

Commenti