"L'Orrore diventa Virale" di Salvador Freixedo

"L'Orrore diventa Virale" di Salvador Freixedo

Per quanto ne sappiamo l'esistenza e la proliferazione del male nel mondo è un dato oggettivo, dove non basta solo un mero sostegno per piangere di rabbia o per lamentarsi della propria impotenza di fronte ad esso, perché non possiamo rimanere indifferenti a notizie come quelle che, ad esempio, ci arrivano dal Messico, in particolare, di un carico di bambini morti a cui hanno rimosso i loro organi. Il tema è assai vecchio ed è una piaga difficile da risolvere e sradicare, soprattutto quando non vi è alcun interesse politico in merito. Ma questo non deve farci abituare all'orrore! E seppure ci siano molti paesi dove purtroppo la vita vale ben poco, sappiate che questo problema non risparmia anche gli altri che si ritengono nati con una fortuna in più. In qualsiasi stato del mondo, la pratica degli omicidi è diventata una pratica comune. La corruzione nelle alte sfere è così grande che i cittadini non sono in grado di trovare nuove soluzioni. Atti come questo sono un sintomo del caos e del male imperante. Ma io, che detesto il trash del "buonismo" e gli svolazzi melliflui che emergono sempre nelle situazioni difficili, credo fermamente nel valore e l'integrità degli esseri umani, così persi e vituperati, ma così in grado di andare avanti anche nei peggiori momenti e le peggiori sfide. Pertanto, speranza e ottimismo dovrebbero essere praticate tutti i giorni, perché senza di esse, difficilmente si potrà viaggiare su questo bellissimo pianeta, che pende sempre verso il dolore e la paura. Un abbraccio.

Per approfondire leggi i suoi Libri: CLICCA QUI

Commenti