"Fotografato un Alieno Horus con il Cellulare?" di Federico Bellini

"Fotografato un Alieno Horus con il Cellulare?" di Federico Bellini

Era il 09/09/09 (999 o 666, i famigerati numeri della bestia) quando sul Monte Verruca nel pisano si scatenò un violento incendio, mandando in fumo interi ettari di bosco incontaminato. Il giorno seguente, il 10 settembre, mentre stavo andando a lavoro, il mio cellulare scattò “involontariamente” una strana foto: sin qui nulla di strano, ma il fatto che l’ha resa atipica è che questa foto era apparsa mentre stavo guidando la macchina. Da un primo esame si riconoscono sullo sfondo delle pareti, le stesse del luogo in cui all'epoca lavoravo, ma la cosa sconcertante è che io ero arrivato sul posto alle 15.10, mentre l'ora della foto sul cellulare segnava le 14.39... e a quell’ora, mi trovavo ancora in macchina e stavo guidando! Nella foto in questione si notano molte cose, sicuramente è mossa, ma sulla destra, evidente, appare un essere: ha un becco, il barbiglio, gli occhi, il ventaglio dietro, e un muro o "porta dimensionale" sulla destra. Magari è frutto della suggestione vedere un qualcosa di anomalo e strano all’interno di una fotografia sgranata, seppur presenti delle tempistiche fuori dal comune, ma le coincidenze e le somiglianze sono veramente troppe. Inoltre, nei giorni seguenti lo scatto, il mio cellulare aveva cominciato a fare dei capricci, con strani cali di campo, vibrazioni improvvise, foto che scattavano da sole. Dalle analisi è emerso che l’entità che appare sulla destra è concreta, quindi presenta un essere che, seppur indefinibile, è stato fotografato realmente. Inoltre, dopo un attento studio e analisi dell'immagine, feci realizzare una possibile ricostruzione grafica e il risultato che ne è emerse fu senza alcun dubbio interessante: l'essere fotografato dal cellulare è un Alieno Horus... a voi trarne ulteriori le conclusioni.

Per Leggere i Libri di Federico Bellini: CLICCA QUI

Commenti