"Vedo dell'Oscurantismo serpeggiare..." di Federico Bellini

"Vedo dell'Oscurantismo serpeggiare..." di Federico Bellini

Vedo dell'Oscurantismo serpeggiare di nuovo nella nostra società, quella stessa follia che bollava come eresia qualsiasi pensiero non affine alla cultura dominante. Così come nel Medioevo, i detentori della Scienza dell'epoca (la maggioranza), giudicavano e giustiziavano coloro che erano fuori dal coro (la minoranza), anche oggi accade analogamente la stessa identica e sinistra parabola. I secoli bui non sono mai finiti, ed oggi siamo solo accecati dalla nostra eccessiva razionalità. Si, abbiamo bisogno di Scienziati come mai prima d'ora, ma abbiamo anche un disperato bisogno di Poeti che ci parlino dritti al cuore!

E per fortuna che non sono né medico e né scienziato, perché avrei sentito scorrere, quotidianamente, su per la schiena quel brivido che avrebbero percepito gli "eretici" che venivano giudicati e poi condotti al patibolo nei secoli scorsi, ogni volta che avrei espresso liberamente la mia opinione... di questo passo, però, quel brivido, lo sentirò anche io che non sono nessuno!

Per Leggere i Libri di Federico Bellini: CLICCA QUI

Commenti