"Non sono un Rosa Croce!" di Federico Bellini

"Non sono un Rosa Croce!" di Federico Bellini

Ultimamente mi sono ritrovato coinvolto in una storia alquanto strana e singolare. Alcune persone, che credo non si conoscono (e che io non conosco certamente), mi hanno ripetutamente scritto qui su Facebook pensando che io sia un 'iniziato', nientemeno che un 'rosacrociano'. Mi salutano con un: "è un piacere conoscere un nostro fratello", "con chi hai studiato", "quali scuole di pensiero hai seguito, o quali sono stati i tuoi maestri", etc. Al ché rimango sempre basito quando ricevo simili messaggi, conditi poi di enorme stima nei miei confronti, perché mi imbarazzano non poco. E' vero che ho fatto studi particolari in questi anni e continue ricerche, che parte fondamentale del mio percorso è ravvisabile nelle correnti gnostiche, che ammiro autori come Rudolf Steiner e Omraam Mikhaël Aïvanhov, etc., ma definirmi o pensarmi come un affiliato dei 'Rosa Croce' mi sembra decisamente fuori luogo. Anche perché il mio percorso è la dimostrazione che per arrivare a certe conoscenze non è necessario far parte di particolari congreghe, basta solamente essere curiosi, aperti, dediti allo studio e alla ricerca, senza per questo motivo far parte di circoli particolari, iniziatici o esclusivi. Pertanto, onde evitare inutili incomprensioni, adesso e in futuro, sappiate che NON SONO un Rosacroce e non faccio parte di nessuna congrega, loggia, circolo, o altro. E pensate che anni fa ci fu persino un tizio, abbastanza famoso, che mi definì nientemeno che un satanista e fondatore di una setta satanica... insomma, da un estremo all'altro, dall'inferno al paradiso, ma a dimostrazione di quanto l'umanità sia spesse volte buffa e strabiliante nel creare strane similitudini, congetture o elucubrazioni senza alcun fondamento!

Per acquistare i Libri di Federico Bellini: CLICCA QUI

Commenti