"Non ci sono altre strade..." di Federico Bellini

"Non ci sono altre strade..." di Federico Bellini

Non ci sono altre strade, ma solo questo tipo di esperienza. Tutto passa dalla sofferenza, presa di consapevolezza o coscienza compresa. Se ci pensate bene, la sofferenza è ciò da cui si rifugge sempre, costantemente, ma è necessaria per arrivare a comprendere la nostra esistenza. Solo dopo questa comprensione si raggiunge la beatitudine e l'estasi e poi il Nirvana... del resto, il Buddha ce lo insegna, no?
Dobbiamo farne prima esperienza, di tutto, altrimenti è solo un "sentito dire", e non è come averne fatto "prova diretta" sul campo... è ben diverso. "C'è bisogno quindi della sofferenza per raggiungere la consapevolezza?Più che un bisogno è una necessità di crescita, o meglio, una grande opportunità. Ci reincarniamo così tante volte per provare ogni tipo di esperienza possibile, e l'unico filo conduttore di tutte, non è l'amore che hai provato, la gioia per un evento, ma il grado di sofferenza subito... raggiunto il punto di sofferenza più indicibile, fai il passo successivo, prendi coscienza e consapevolezza di tutto, e l'amore, la gioia, la felicità, l'estasi, quella vera e reale, arrivano solo dopo che hai superato la sofferenza e non prima, perché ciò che pensi di vivere, o aver vissuto nel frattempo, sono solo mere illusioni materiali.

Per acquistare i Libri di Federico Bellini: CLICCA QUI

Commenti