“I Soliti Sospetti” di Federico Bellini

“I Soliti Sospetti” di Federico Bellini
.
“La beffa più grande che il diavolo abbia mai fatto è stato convincere il mondo che lui non esiste” è una battuta detta da Roger "Verbal" Kint, personaggio interpretato da Kevin Spacey, nel film culto “I Soliti Sospetti” del 1995, diretto da Bryan Singer, una frase ripresa da un altrettanto celebre dichiarazione del grande poeta francese Charles Pierre Baudelaire, “La più grande astuzia del diavolo è farci credere che non esiste.”
.
Il film narra le vicende di un certo Keyser Söze (per cui lavora il protagonista, Roger Kint, piccolo truffatore invalido), un presunto misterioso boss criminale che nessuno ha mai visto o conosciuto, e sul quale aleggiano diverse leggende; alla fine si scoprirà essere il protagonista stesso che, sotto mentite spoglie, aveva depistato le indagini manipolando l’agente che lo stava interrogando. Ebbene, questo film racchiude in chiave metaforica i nostri attuali tempi, così intrisi di falsità e costante manipolazione, specie nell’ambito lavorativo dove mi trovo ad operare da alcuni anni. Molti di voi conoscono la mia storia abbastanza tortuosa e articolata, ma senza tediarvi troppo, ad oggi posso dirvi di essere diventato un ricercatore, scrittore ed editore, da protagonista all’interno di un ambiente ad oggi definito di “Oltreconfine”, dove solo nel corso di questi ultimi dieci anni, ha subito delle così forti e radicali trasformazioni da risultare incredibili. Tra nuove forme di Spiritualità re-interprata (se tutto è UNO, non capisco perché debba avere mille rivoli per essere spiegata), o al contrario virate verso un materialismo sempre più estremo, dove si nega l'esistenza di qualsiasi forma spirituale e spiritica (a fronte di non meglio precisate traduzioni letterali di libri già di per sé pieni zeppi di incongruenze e falsità). Insomma, un ambiente dove è possibile trovarvi di tutto: dal presunto maestro spirituale che dispensa abbracci a titolo gratuito, solo se però partecipi ad un ciclo di corsi intensivi per la modica cifra di qualche migliaio di euro; dal maestro che dice di provenire da una antica scuola misterica draconiana, che oltre ad avere tra i suoi illustri mentori occultisti in odore satanico (storicamente riconosciuti), conoscenze dal nazismo esoterico o sessuale e magico, inneggia alla spermatofagia (l’ingestione dello sperma) da parte degli allievi nei confronti del maestro, in quanto essendo sperma appartenente ad un risvegliato o illuminato, è in grado di nutrire il povero malcapitato delle glorie spirituali del proprio mentore; così come ci sono i "piacioni" che con melliflua cadenza orale ti insegnano le virtù angeliche o per contro i sensitivi che utilizzando cerchi e simboli di cui ne ignorano le origini e i significati primordiali, farciscono i loro “clienti” in sedute altrettanto costose, di nuovi codici interni alla Matrix che non fanno altro che legarli ulteriormente al “Sistema” stesso. In tutto questo calderone ci sono anche traduttori di testi antichi, o ancor più biblici, che oltre ad avere l’obbiettivo di distruggere il potere temporale della Chiesa (per carità, lecito), non bastandogli di diffondere notizie sulla presenza degli Extraterrestri in libri come la Bibbia (e per capire che è piena zeppa di tali entità non servivano di certo dei traduttori, in quanto basta leggerli con la giusta chiave di lettura!), si arrogano il diritto di andare oltre, dichiarando che non esiste alcuno Spirito, alcuna Anima, alcuna forma non solo angelica ma anche demoniaca, optando per un materialismo estremo, che per assurdo è proprio del satanismo stesso! (Vi ricordate la frase iniziale sull'astuzia del male?Ma ci sono anche gli “orfani terrestri”, che non trovando più alcuna parrocchia dove essere accolti ricercano nell’Alieno il buono che li comprenda, li capisca e li raccolga, andando così a creare nuovi e improbabili sincretismi che uniscono fede cristiana, rivisitata e gnostica, con potestà pleiadiane o addirittura siriane; come esistono anche ex-imprenditori che d’improvviso si sono messi a fare ipnosi, facendosi pagare fior fiori di quattrini, giocando sulla psiche e le paure umane, non risolvendo alcun problema, ma facendosi solo una gran pubblicità ed un consistente conto in banca! E pensate che la lista sarebbe così lunga che potrei scrivervi fiumi e fiumi di parole, ma credo che quanto scritto fino ad ora possa bastarvi per farvi capire che alla fine non è cambiato proprio nulla. Continuiamo a perpetrare sempre gli stessi errori, a seguire sempre i “soliti ignoti”, proprio come in quel film di qualche anno fa, e che di vita in vita, questi “ignoti”, si reincarnano, crescono e ad un certo punto sbocciano mettendosi all’opera all’interno del “Sistema” per cui sono stati programmati ad agire. Il loro compito è quello di apportare una finta consapevolezza, quel barlume di luce in più tanto attesa, ma che in realtà è solo l’ennesima Chimera, sfruttata da quegli Arconti, di cui consciamente o meno, sono sudditi e schiavi, con il solo scopo di distogliere l’attenzione, creare un diversivo, convogliare masse ed energia verso “nuovi centri di raccolta”, nell’attesa poi di essere nuovamente smistati verso altri padroni. Si, perché di questi personaggi, se andate ad analizzare la storia umana, ne è sempre stata piena, in ogni epoca, così come ce ne saranno altri in futuro, nei prossimi anni e decenni, persino più scaltri e furbi (nonché peggiori) di quelli che attualmente abbiano all’opera. Sono consapevole questo articolo farà arricciare il naso a qualcuno o provocare conati di vomito ad altri, ma sinceramente non mi importa molto, perché dopo aver capito questi inutili meccanismi ho deciso di stare fuori dai giochi. Si, perché la mia intenzione è quella di non seguire più questi sedicenti maestri (facciano ciò che vogliamo, non è affar mio), quando in realtà sono dei veri e propri mistificatori, ma di crearmi una realtà nuova, diversa, più vera e a misura umana (e meno arcontica), dove ognuno possa prendere consapevolezza da solo tramite la sua esperienza personale e diretta, nel quale non esistano dogmi, nuove regole, leggi o imposizioni, ma una libertà acquisita sul campo e con le proprie forze. Pertanto ho cancellato, metaforicamente e anche materialmente, tutti questi buontemponi dalla mia vita ed ho deciso di iniziare la mia ricerca, unica ed individuale, forse non priva di rischi ed errori, ma che sicuramente quando arriverà al suo termine, e guardandola indietro, potrò dire di essermela conquistata da solo, con le mie forze, ma soprattutto con la mia Coscienza. E mi piacerebbe che tanti che ancora hanno un spirito libero da coltivare e far crescere, possono cominciare questo cammino assolutamente libero e privo di qualsiasi tipo di legame. Un mondo nuovo è possibile solo se saremo in grado di cambiare quel “Sistema” che si perpetua da millenni, inesorabile, un mondo nuovo è possibile soltanto nel momento in cui ognuno diventerà adulto, spiritualmente, e in grado di camminare da solo verso l’immensità universale, senza dover essere indirizzato da qualcuno ad ogni costo (e a quale prezzo!) Un mondo nuovo è possibile solo se sarete voi a fare la differenza, senza più dover delegare agli altri la responsabilità di un cambiamento che non riceverete mai. Un mondo nuovo è possibile se avrete coraggio di dire basta e di iniziare ad ascoltare voi stessi e non le menzogne altrui. Un mondo nuovo è possibile se sarete finalmente Uomini liberi e non più schiavi di questi Arconti!

Nessun commento:

Posta un commento