Post

Federico Bellini, una Vita oltre i Confini della Realtà

Immagine
Federico Bellini è nato il 21 maggio 1978 a Pontedera, vive in provincia di Pisa. Formatosi attraverso diverse esperienze professionali, ha studiato teoria, solfeggio e pianoforte con il maestro Francesco Guerrazzi e successivamente composizione al Conservatorio Cherubini di Firenze sotto la guida di insigni maestri, quali: Enrico Marocchini, Sergio Lanza, Mauro Cardi, per armonia e composizione, Riccardo Luciani, pianoforte e lettura della partitura e con Sergio Sablich, storia ed estetica della musica. Professionalmente divide il suo tempo tra il lavorare come Editore, Scrittore, Ricercatore Culturale, Compositore e Direttore Artistico di Eventi. Negli anni passati è stato anche insegnante in corsi (pianoforte, teoria e solfeggio, armonia, storia della musica, analisi musicale e composizione), seminari e masterclass, tra quest’ultime si ricorda un ciclo di incontri sulle sinfonie di Gustav Mahler e le opere di Giacomo Puccini, di cui è un grande conoscitore. E’ regolarmente pubblica…

"I Telescopi di tutto il Mondo puntano all'intruso del Sistema Solare: Asteroide o Astronave?"

Immagine
C'è un oggetto misterioso entrato nel nostro sistema solare a sollevare ipotesi assai suggestive fra gli astronomi. Gli esperti di tutto il mondo hanno deciso di puntare i loro telescopi - e in particolare il gigantesco Green Bank in West Virginia - proprio verso questo "grande sigaro" spaziale lungo 400 metri e largo 40. Lo scopo è capire se si tratti semplicemente di un asteroide dalla forma decisamente insolita - ipotesi decisamente più vicina alla realtà - o abbia un'origine intelligente, ovvero se possa essere addirittura un mezzo alieno. Il corpo celeste, soprannominato 'Oumuamua, è arrivato dallo spazio interstellare.
A CACCIA DI SEGNALI "La cosa più probabile è che sia di origine naturale, ma dal momento che è così particolare ci piacerebbe verificare se vi sia un qualche segno di origine artificiale come emissioni radio", ha commentato Avi Loeb, professore di astronomia ad Harvard, negli Stati Uniti. "Se rilevassimo un segnale che appaia di …

"Federico Bellini intervista Salvador Freixedo"

Immagine
Chi è Salvador Freixedo?  Mi ritengo un uomo normale, inquieto, sorpreso di fronte all’immensità del cosmo. Cerco di usare la mia testa con saggezza e mi piace indagare tutto quello che non conosco. Ma soprattutto cerco di essere una brava persona. 
Sappiamo che ha avuto una vita alquanto avventurosa e che ha girato buona parte del mondo per studiare fenomeni inspiegabili, o cosiddetti paranormali. Quale è stata l’esperienza più forte ed intensa a cui ha mai assistito di persona?  Sì, la mia vita è stata movimentata e ho vissuto molte esperienze curiose. Te ne racconterò qualcuna. Nell’ambito delle apparizioni mariane, in un’occasione feci visita ad una donna, vicino a Fátima, in Portogallo, che dopo avermi raccontato cose incredibili su tutto quanto le stava accadendo, mentre stavamo parlando cominciò a levarsi nell’aria fino ad un’altezza di un metro dal suolo. Io rimasi attonito e le avvicinai una sedia sulla quale poi rimase appollaiata mentre mi parlava delle sue stigmate e di quant…

"La Spiritualità di oggi? La grande invenzione di Lucifero" di Federico Bellini

Immagine
La "New Age" o la moderna spiritualità è un fiorire di luoghi comuni che vanno dal "pensiamo positivo", al "quando l'allievo è pronto il maestro si presenta", da "ama il tuo maestro" (spesso dimenticandosi di amare prima sé stessi), al "se non mediti non sarai mai una persona spirituale". Ma veramente siete convinti di questo? Sono anni che bazzico ormai in questo ambiente, dapprima l'ho fatto come curioso, poi allievo, in parte come protagonista, anche come editore, per poi ritrovarmi adesso ad uscirne, non con qualche duro colpo assestato, specie nelle mie parti basse, e senza aver rimarginato ferite ancora aperte che sanguinano. Si, perché questo fantomatico ambiente "spirituale" in realtà è un crocevia di personaggi strani, dove in molti si vantano di aver inventato chissà quali panacee, alcuni si considerano persino risvegliati, o peggio ancora illuminati, riuscendo a far convogliare dietro di sé non solo quantit…

"Non Riconosco la Conoscenza che è in te!" di Federico Bellini

Immagine
Oggi voglio parlarvi della riconoscenza. In qualsiasi vocabolario si definisce tale il sentimento di chi è riconoscente, o il fatto stesso di essere riconoscente verso qualcuno, ovvero, è il riconoscimento della consapevolezza altrui: riconosco la conoscenza che è in te! Nei mesi scorsi avevo dato l'opportunità a molte persone di poter parlare con me, se non di persona, tramite Skype per avere uno scambio di informazioni e spunti riflessivi, una sorta di consulenza online per meglio mettere a frutto le proprie potenzialità. La prima di tutte le consulenze fatte era gratuita (come credo dovrebbero fare tutti coloro che fanno questo tipo di lavoro), ma ad un certo punto ho notato che la stragrande maggioranza delle persone, non solo usufruiva della prima seduta gratuita (e che sovente da una ora passava anche a due, in alcuni casi anche tre), come mi venivano anche richieste ulteriori sedute, in genere una seconda, sempre gratuita e con la scusa, da tutti sciorinata con un mantra (o…

"I Pornoamici", l'irriverente e scandaloso romanzo di Federico Bellini

Immagine
Un libro irriverente, provocatorio, impietoso e fuori dagli schemi. Federico Bellini ritorna alla narrativa e partorisce un'opera intrisa delle sue più recondite perversioni, intime e segrete. Un libro innovativo, diverso dai suoi soliti scritti del passato e che segna l'inizio di una fase nuova e sperimentale del suo lavoro, dove la verità si mescola all'illusione, creando una sintesi esistenziale che farà parlare di sé negli anni a venire. Come l'autore scrive: "Viene, quindi, da domandarsi dove sta la verità, se in un libro come questo, nelle storie che vi ho raccontato, fatte di fantasie, ammiccamenti, perversioni, sesso sfrenato, farcite di presunta spiritualità o di pretestuose filosofie di vita. [...] Questo libro nasce per farvi riflettere, magari lo avrò fatto con modi un po’ scioccanti e irriverenti, ma il suo obiettivo è quello di farvi comprendere che il mondo che pensate di avere nella vostra testa, è solo un costrutto, una buona novella che vi siete …