Post

"Il Cammino del Viandante", il nuovo Libro-Corso di Federico Bellini

Immagine
PRESENTAZIONE In molti mi stanno chiedendo che cosa sia "Il Cammino del Viandante", e cercherò brevemente di spiegarvelo. Intanto posso dirvi che è un Libro-Corso, ovvero un'opera composita di più parti, dove in ognuna andrò ad approfondire specifiche tematiche. Si tratta, quindi, di un vero e proprio Libro-Corso-Online formativo, esoterico, esperienziale, che partendo dalle origini del Cosmo, ci pone di fronte alle dinamiche della Mitologia e la Storia, sino ad arrivare a scoprire chi è l'Uomo, e come è fatto. Attualmente sono ultimati e pubblicati i primi due PDF, la Parte I - Cosmogenesi e la Parte II - Antropogenesi, mentre a fine ottobre lo sarà anche la Parte III - Mitogenesi. (Ogni pubblicazione del Libro sarà sempre reperibile e scaricabile gratuitamente sia su Facebook o dal mio Blog.) Il Corso vero è proprio, inoltre, è qualcosa di diverso ed innovativo. Non si tratta di un iter di un tot ore, dal costo esorbitante e con un misero attestato finale, ma di qua…

"L’Isola Bianca nel Deserto del Gobi" di Federico Bellini

Immagine
L’Asia Centrale, lontana dai mari, presenta attualmente un clima continentale, torrido in estate e gelido in inverno, ma in un lontano passato, a quanto pare, sembra che non fosse così. Nadira Yuldasheva, ricercatrice dell’Istituto d’Immunologia dell’Accademia delle Scienze di Tashkent, in Uzbekistan, ha affermato in un suo studio che: “Intorno ai 40-50 mila anni fa l’Asia Centrale era ricca di alberi tropicali, nonché di un ambiente adatto alla caccia e alla pesca.” In seguito, l’ambiente è cambiato radicalmente e a causa della desertificazione, avvenuta per dei fattori ancora sconosciuti, e alcuni gruppi di uomini si ritrovarono costretti a migrare verso l’Europa Occidentale, altri verso la Siberia e da lì verso l’America del Nord: “L’Asia centrale si conferma un serbatoio importantissimo di diversità genetica, nonché la fonte di tre diverse ondate migratorie verso l’Europa, l’America e l’India.” Oltre alle spettacolari pareti di ghiaccio dell’Himalaya, si trovano anche due dei deser…

"Antichi popoli italiani in Asia?" di Federico Bellini

Immagine
La gigantesca muraglia di montagne che circonda tutto l’altopiano del Tibet, dal corso superiore del fiume Khuan-Khe sino alle colline del Karakorum, ha visto il progredire di una Civiltà durata millenni e che potrebbe narrare di insondabili misteri connessi al Genere Umano. Le parti orientali e occidentali di queste regioni - il Nan-Shan e l’Altyn-Tagh - erano un tempo ricoperte di città che avrebbero potuto gareggiare con Babilonia. Ariani è il nome che davano a sé stessi gli antenati dei popoli europei che provenivano dall’Asia: Iraniani e Indiani, e il territorio dove sorsero queste antiche Civiltà, si estendeva dalla Mongolia alla Cina, dal Tibet all’Afganistan, e nei tempi antichi, regioni dell’Asia che oggi sono note sotto altri nomi, erano tutte chiamate India, la Grande India. Infatti, esistevano una India Superiore, una Inferiore ed una Occidentale, l’attuale regione iraniana, tutte le altre zone oggi chiamate Tibet, Mongolia e Grande Tartaria, invece, erano comprese nell’In…

"Le enigmatiche origini del Popolo Tibetano" di Federico Bellini

Immagine
Le origini del popolo tibetano rimangono ancora del tutto ignote. Secondo la tradizione, il remoto antenato degli abitanti del Tibet sarebbe stato uno scimmione, considerato un’incarnazione della deità Chenrezig, sorta di orchessa venerata come nume tutelare della montagna (ancora una volta un Homo Erectus?) La loro unione avrebbe dato vita ad una bizzarra prole, strani esseri metà uomini e metà scimmie da cui, attraverso un considerevole numero di generazioni, si evolse gradualmente la razza tibetana; da un punto di vista dell’evoluzione, corrisponderebbe all’evoluzione delle diversificate specie di ominidi, e che hanno infine portato all’Homo Sapiens. Dimensione mitica a parte, la moderna antropologia colloca i tibetani all’interno di quella vasta famiglia etnica nota con il nome di “ceppo mongoloide” e che comprende diversi popoli dell’area centro asiatica, seppure non è semplice, ancora oggi, determinare con certezza l’origine stessa degli abitanti del Tibet. Anche partendo da alcu…